Mediterraneamente

Alessandro Gibilisco canta "Mediterraneamente". Testo e musica: Giuliano Ciabatta.



Testo:

Alessandro: Prendi un foglio di carta, costruisci una barca
Poi la metti nel mare e la fai navigare
E solcando le onde verso sogni lontani
Pensa a quanti bambini stanno per arrivare,
Coro: Pensa a quante avventure tra speranza e paura!

Alessandro: Mediterraneamente guarda quanta gente
Come pesciolini dentro la corrente
In questo girotondo
Coro: Sembrano delfini
Alessandro: Tra le bollicine e
Coro: Le maree che sempre vanno su,
Alessandro: Più su CORO:Poi giù,
Più giù Di qua
Di là
Coro: Senza confini su,
Alessandro: Più su Poi giù,
Più giù Di qua
Di là senza confini. Uh….

Prendi un foglio di carta, costruiamo una scatola
Ci mettiamo dei banchi e un maestro di scuola
Tanti volti diversi e linguaggi un po’strani
Ora tanto vicini da poterli capire,
Coro: Pensa a questa avventura, senza più paura.

Alessandro: Mediterraneamente guarda quanta gente
Come uccellini dentro la corrente
In questo girotondo CORO: Sembrano gabbiani
Anche controvento Sanno già volare e vanno su
Alessandro: Più su Poi giù,
Più giù Di quà
Di là
Coro: Senza confini su,
Alessandro: Più su Poi giù,
Più giù Di quà
Di là
Coro: Mediterraneamente pensa quanta gente
Come pesciolini
Mediterraneamente guarda a quella gente
Come uccellini
Alessandro: Mediterraneamente pensa quanta gente,
Coro: Mediterraneamente guarda a quella gente
Alessandro: Senza confini,
Coro: Senza confini, senza confini.


I programmi
Ed ancora...